Archive for the Category ◊ Attività A.M.E.S. ◊

Author:
• sabato, novembre 17th, 2018
Author:
• sabato, novembre 10th, 2018

Il 12 Ottobre – giorno dedicato a S. Serafino

Un povero frate di scarse attitudini, semi analfabeta, maldestro ma tutt’altro che pigro (sapeva far fruttare l’orto del convento come nessun altro), quando girava di porta in porta per le vie di Ascoli Piceno, dove ebbe finalmente stabile dimora, perché gli stessi cittadini si opposero al suo trasferimento, sapeva comunicare con le persone di ogni ceto sociale, trovando per tutti le parole adatte di umano conforto, unendo alla semplicità dell’uomo saggio ma ricco interiormente della sapienza divina.

____________________________________

Alcuni di noi ha fatto visita (pellegrinaggio) al santuario di San Pio da Pietrelcina, a San Giovanni Rotondo,  Egli fu presbitero dell’Ordine dei frati minori cappuccini; la Chiesa cattolica lo venera come santo e ne celebra la memoria liturgica il 23 settembre, anniversario della morte.

Dove è stato  fatto dono di una sedia usata a rotelle per portatori di andicap, il chè ci ha resi felici perche il dono à stato subbito asegnato ad un fedele presente alla Santa Funzione, cosi mi è stato comunicato, dandomi somma gioia ++.Anatolio

Author:
• mercoledì, ottobre 31st, 2018
Author:
• venerdì, giugno 22nd, 2018

Convenzione Per Lo Svolgimento Del Lavoro Di Pubblica Utilità

Alcuni enti ed associazioni con le dovute caratteristiche possono mettere a disposizione un numero variabile di posti disponibili che sono regolarmente utilizzati a questo scopo, su disposizione del Magistrato

***************************************

Tribunale (MI) ordinanza

Inviato da “sez6.penale.tribunale.milano@giustiziacert.it” indirizzato a: info@congregazione-sanctafides.org uepe.milano@giustiziacert.it Il messaggio originale è incluso in allegato. Identificativo messaggio: A4502E95-E5DA-A6D8-6B2C-E6E52AF2B20D@telecompost.it

Oggetto R.g.trib. 4879.18 – verbale ud. 3.5.18 ordinanza di sospensione del procedimento – richiesta trasmissione esito MAP entro il 30.1.19
Mittente Sezione 6^ Penale PEC
Destinatario Milano U.E.P.E.
Cc info@congregazione-sanctafides.org
Data 2018-05-04 09:14

All’UEPE Milano,

Alla congregazione ortodossa cattolica in occidente Sancta Fides,

Si trasmette quanto in oggetto per competenza.

Sezione 6^ penale Tribunale di Milano

*********************************************************************

I lavori di pubblica utilità possono consistere nella prestazione di opera materiale o intellettuale, quali, ad esempio, i servizi di manutenzione del verde, o di assistenza alla persona, o di collaborazione alle attivita degli enti, quali quelli svolti, in passato, dagli  obiettori di coscienza; unico onere a carico dell’ente convenzionato è la copertura assicurativa INAIL, per gli enti locali, o volontaria per gli altri enti.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO  Art. 73 comma 5-bis del d.p.r. 309/1990   Articoli 186 comma 9-bis e 187 comma 8-bis del d.lgs.285/1992

CHI PUO’ RICHIEDERLO   L’interessato con l’assistenza di un difensore munito di procura.

La sanzione viene disposta dal giudice su richiesta dell’imputato, con la sentenza di condanna o di applicazione della pena su richiesta delle parti a norma dell’art 444 del codice di procedura penale (patteggiamento). Con la sentenza di condanna il giudice individua il tipo di attività, nonché l’ente o l’amministrazione dove deve essere svolto il lavoro di pubblica utilità. La prestazione di lavoro non retribuita ha una durata corrispondente alla sanzione detentiva irrogata (la durata della pena detentiva irrogata e corrispondente a un giorno, inteso come due ore, di lavoro di pubblica utilità, che corrisponde anche  a 250 euro di pena pecuniaria).

 

Alcuni enti ed associazioni con le dovute caratteristiche possono mettere a disposizione un numero variabile di posti disponibili che sono regolarmente utilizzati a questo scopo, su disposizione del Magistrato

***************************************

Tribunale (MI) ordinanza

Inviato da “sez6.penale.tribunale.milano@giustiziacert.it” indirizzato a: info@congregazione-sanctafides.org uepe.milano@giustiziacert.it Il messaggio originale è incluso in allegato. Identificativo messaggio: A4502E95-E5DA-A6D8-6B2C-E6E52AF2B20D@telecompost.it

Oggetto R.g.trib. 4879.18 – verbale ud. 3.5.18 ordinanza di sospensione del procedimento – richiesta trasmissione esito MAP entro il 30.1.19
Mittente Sezione 6^ Penale PEC
Destinatario Milano U.E.P.E.
Cc info@congregazione-sanctafides.org
Data 2018-05-04 09:14

All’UEPE Milano,

Alla congregazione ortodossa cattolica in occidente Sancta Fides,

Si trasmette quanto in oggetto per competenza.

Sezione 6^ penale Tribunale di Milano

*********************************************************************

I lavori di pubblica utilità possono consistere nella prestazione di opera materiale o intellettuale, quali, ad esempio, i servizi di manutenzione del verde, o di assistenza alla persona, o di collaborazione alle attivita degli enti, quali quelli svolti, in passato, dagli  obiettori di coscienza; unico onere a carico dell’ente convenzionato è la copertura assicurativa INAIL, per gli enti locali, o volontaria per gli altri enti.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO  Art. 73 comma 5-bis del d.p.r. 309/1990   Articoli 186 comma 9-bis e 187 comma 8-bis del d.lgs.285/1992

CHI PUO’ RICHIEDERLO   L’interessato con l’assistenza di un difensore munito di procura.

La sanzione viene disposta dal giudice su richiesta dell’imputato, con la sentenza di condanna o di applicazione della pena su richiesta delle parti a norma dell’art 444 del codice di procedura penale (patteggiamento). Con la sentenza di condanna il giudice individua il tipo di attività, nonché l’ente o l’amministrazione dove deve essere svolto il lavoro di pubblica utilità. La prestazione di lavoro non retribuita ha una durata corrispondente alla sanzione detentiva irrogata (la durata della pena detentiva irrogata e corrispondente a un giorno, inteso come due ore, di lavoro di pubblica utilità, che corrisponde anche  a 250 euro di pena pecuniaria).

 

Author:
• lunedì, novembre 27th, 2017

“Zugliano”. Marito e moglie si laureano nello stesso giorno: “Ad honorem per l’impegno sociale” 26/11/2017
Attualità, Thiene e Dintorni

Quando l’amore e l’impegno di due genitori ripagano, seppure in minima parte, il calvario quotidiano nella cura del proprio figlio disabile, mettendosi in prima linea anche per i figli degli altri, nella difesa dei diritti dei malati.
Chiara Sacchetto 61 anni e Girolamo Carollo 64 anni, moglie e marito di Zugliano, si laureano lo stesso giorno in scienze sociali, ricevendo dalle mani di monsignore  Anatolio dell’Accademia Sancta Fides, il titolo accademico onorifico honoris causa, per meriti sociali che da più di 20 anni li vedono impegnati nel volontariato e tra le persone sofferenti.
“Anteporre le sofferenze altrui ai propri interessi”

Non chiusi nell’aula di un ateneo,  Chiara e Girolamo hanno compiuto il loro percorso accademico tra le mura di casa, assistendo in ogni minuto il figlio trentaquattrenne Valerio, che 17 anni fa la ‘chornic fatigue syndrome’ (Cfs) lo destinò, da una vita di brillante e vivace ragazzo, all’invalidità totale rendendolo ‘invisibile’ agli occhi della società.

Una vita quotidiana di tribolazioni  che li ha resi due persone speciali , forti e determinate oltre ogni limite, che vede momento di sospiro nel riconoscimento ad honorem per il loro lavoro profuso in ambito sociale: Chiara per il volontariato e Girolamo sulla sofferenza.
“Non credo succeda spesso che moglie e marito si laureino lo stesso giorno– spiega Girolamo – E’ stato bellissimo ed emozionante. Ringraziamo per questo nostro importante obiettivo: Casa Insieme di Thiene, Centro Servizi Volontariato di Vicenza e l’associazione Cfs di Pavia, tutti i medici, infermieri che ci hanno dato fiducia ed aperto le loro porte, infine la Accademia Sancta Fides che ci ha reso questo grande onore”.

Gioia ed euforia che meritatamente la fanno da padrona in casa Carollo, di ritorno da Castello di Torre dei Picerni nel comune di San Lorenzo dove hanno ricevuto il prezioso riconoscimento.

Fiocchi rossi sui terrazzi della loro casa, per ‘gridarlo’ a tutti che l’amore e l’impegno di Chiara e Girolamo non è mai passato inosservato.
Due rocce rotolate in un calvario, che hanno trovato la forza di rialzare la testa, pur sotto il peso della grave diagnosi della malattia rara di Valerio, decidendo di sfruttare tutte le conoscenze mediche e di legge della loro battaglia contro la Cfs, mettendole a disposizione di altre persone.

Cfs Veneto di Chiara e Girolamo
Per questo un anno fa hanno dato vita all’associazione Cfs Veneto, che solo in Veneto segue più di trenta casi, di cui otto nel vicentino, che dal 1° agosto di quest’anno rientra nel registro regionale delle associazioni di volontariato.
“Il nostro scopo è di informare, portare quanta più conoscenza possibile sulla sindrome da stanchezza cronica, dai sintomi della malattia ai diritti dei malati – ci spiegavano  Girolamo e Chiara solo un paio di mesi, mentre si facevano letteralmente in quattro tra assistere il figlio, portare avanti la loro creatura ‘Cfs Veneto’ e la tesi di laurea –

Abbiamo preso un impegno con noi stessi e per nostro figlio, ma soprattutto per le tante famiglie che in Veneto e nell’alto vicentino si sentono schiacciati dalla paura e dalla disperazione che una malattia invalidante, ancora così poco conosciuta come la Cfs, porta nelle loro vite”.

“Dalla sofferenza si può trarre insegnamento”
Un percorso non semplice, come scritto nell’ultima pagina della tesi di Girolamo: “La sofferenza è parte della vita e se ne può trarre insegnamento. L’incapacità a volte di farne fronte, il senso di impotenza, frustrazione, il capire di non comprendere, non essere compresi o, peggio, sentirsi derisi .. per quanto possibile non deve succedere ad altri. Per giungere a questo ho dovuto imparare a sminuire l’ ‘Io’ e fare crescere il ‘Noi; a scoprire l’umiltà per avere contatto con la realtà e con le cose vere della vita”.

Un impegno che li ha portati a salire la breve scalinata del Castello di Torre dei Picerni, per vivere un’emozione che inorgoglisce non solo i familiari ed gli amici, ma anche chi ha avuto l’onore e la fortuna di conoscerli, capendo quanto amore e  forza umana possono nascere dal dolore.
di Paola Viero

Author:
• sabato, novembre 18th, 2017

abbiamo pronto selezionato dell’abbigliamento da donare gratuitamente ai confratelli in Cristo del Patriarcato greco Metropolia di Salonico

Author:
• lunedì, novembre 06th, 2017

Author:
• martedì, ottobre 31st, 2017

Author:
• venerdì, agosto 04th, 2017

il furgone della cogregazione tanto utile e miracolosamete ancora funzionanate

che ci ha consentito grazie al Dr.Mantovani di fare un lungo viaggio per ricevere

in dono circa 5 quintali di riso destinato ai poveri

Il Giardino degli Aromi Onlus nasce nel 2003 negli spazi dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, a partire dall’iniziativa di un gruppo di donne con esperienza di coltivazione e raccolta di piante aromatiche e medicinali. L’associazione oggi conta più di 200 soci e si occupa di accompagnare il reinserimento sociale di persone svantaggiate

Abbiamo poi dato una parte del riso per i poveri della parrocchia di San Bernardo alla Comasina da cui abbiamo uvuto un sentito ringraziamento.

alcuni pacchi di riso sono anche donati ad alcune famiglie che ne hanno fatto richiesta

Ringraziamo il Dr.Mantovani per il dono e Padre Anatolio per averlo distribuito

Author:
• sabato, luglio 15th, 2017

Sabato 1 Luglio grazie al dono di riso ricevuto dal confratello Claudio Mantovani  il confratello Michele con alcuni volontari ha organizzato presso una trattoria di una Frazione di Segrate un spendido e buon risotto per tutti con il contributo della Congregazione si è offerto delle bibite ed altro

all’indomani Domenica, ha organizzato sempre con l’apporto di alcuni volontari dei cestini distribuiti ai poveri nel piazzale antistante Tutte le spese sono state sostenute dalla Congregazione in quanto gli importi sono stati minimi.Grazie Claudio e Grazie Michele per la vostra generosità e disponibilità. ++Anatolio

beeg porno
hd deutsch porno
hd porno clips
porno images
pornoblick
porno
german porno
pornoyer
redtube porno
redtube deutsch
teen porno
xhamster
xnxx
porno galerie
youporn